l’immagine

Di nuovol’ immagineè tenda da sollevaresull’ignoto,sipario da precipitare ancorasulla paura. La recita finita sta per iniziarele parti sono da attribuire.Non vinto da nessuno il percorso attende di essere coperto. Corrono e si rincorrono bambole di pezza stracciatrastullo di spavalde passioni,ne basta una per sapere delle altre. Danzano l’ immagine, il tempo che sciogliendosiva in fretta.Infilzano su spiediContinua a leggere “l’immagine”